Posts contrassegnato dai tag ‘noir’

Oggi comincio a leggere Gino Marchitelli, partendo da Lambrate, quartiere di gioventù. La storia inizia vicino al Giuriati, dove si allenavano gli amici rugbisti, dove si andava a correre. In questi giorni tutto porta al passato.

Un mio racconto su Giallo, Cairo Editore. In edicola.

Ringrazio: l’amico Aldo Milani, cui é ispirato il personaggio di Darko Malcasi; lo scrittore Fernando Coratelli, che mi ha suggerito di fare di Darko un giornalista d’inchiesta, anziché un “classico” investigatore; lo scrittore Paolo Roversi, curatore dell’antologia in cui il testo è stato inserito nel 2014, e lo scrittore Stefano Di Marino, che ne è stato editor, un maestro; Lillo Garlisi, editore, che ha pubblicato per Novecento l’antologia e che ora, con Laurana Editrice, si è adoperato per la pubblicazione nella rivista Giallo, Cairo Editore.

“A volte, quando non capisci quello che vedi, devi cambiare punto di vista. In fotografia è così.”

Questa sera presentazione bellissima a Les Mots con Alessandro Bastasi e Matteo Di Giulio. Milano e i suoi quartieri, la città che cambia, le sue ombre, le sue luci. Le affinità tra scrittori, la generosità nel valorizzarsi in una piacevolissima conversazione incrociata. Perché scrivete? Per lo stesso motivo per cui leggiamo. Il lavoro della scrittura, e della lettura, crea una presa di distanza dall’esperienza che permette di conoscere meglio la realtà. Presi! 😊

Grazie a Alessandro Zannoni che ci ha raccontato il suo “Nel dolore” e un sacco di altre cose, sulla sua scrittura, sulla sua avventura nel mondo editoriale, sulle grandi amicizie, su pseudonimi e scelte alla Matrix… Grazie a Ugo Sandulli che ci ha meravigliosamente ospitati nella suggestiva sede del Masada, con tutto il suo team, ad Alexandra Tempesta per le letture, a Fabiana Minetti, cupido della serata e inventrice 😬 ❤️, al pubblico, fitto di amici, come Ivan, Ti To, Alessandro, Elena, Alessandro, Giulia. Per proseguire sull’onda, questa sera andrò a Les Mots: Alessandro Bastasi presenterà il suo nuovo romanzo. I libri fanno incontrare, e ci fanno ritrovare. Ogni volta.

Grazie!

PS: Stamattina neanche un po’ di NUVOLAGLIA, neh?! 😂😂😂 ☁️☁️☁️🌦🌤☀️(questa la capisce solo chi c’era!).

mercoledì 7 giugno 2017, ore 21.00

 Associazione Culturale Masada

viale Carlo Espinasse 41, Milano

 Salotto Masada

presenta

 “NEL DOLORE” di Alessandro Zannoni (A&B Editrice)

 Masada, associazione culturale milanese, chiude la stagione del Salotto, dedicata ai libri e agli autori italiani, con la presentazione del romanzo di Alessandro Zannoni “Nel dolore” (A&B Editrice).

“NEL DOLORE” di Alessandro Zannoni

La vita di Nick Corey sembrava potesse scorrere tranquilla da quando Stella è tornata a vivere con lui. Ma il destino non è benevolo: Rudy Loddenbróke, il suo miglior amico viene ucciso. Nick non ha il minimo dubbio su chi possa essere stato. Così, mentre con Stella tenta di imbastire una vita serena parlando di nuovo di matrimonio, indaga e cerca di fare uscire allo scoperto l’assassino. Grazie ad Abramo, uno strano cane incontrato per caso, Nick riesce a sventare una trappola micidiale che lo porterà di nuovo sulla strada della violenza lucida e spietata, alla quale si appella per spianare ogni ostacolo tra lui e l’ordine delle cose, tra se stesso e la felicità che pretende di avere. Nick Corey cadrà di nuovo nel suo inferno di ferocia, in balia delle sue paure e della sua voglia di vendetta. E non avrà pietà per nessuno, neppure per se stesso.

“Assolutamente pulp, sfrontato, fuori da ogni schema. Una storia che fa male e scuote, come uno schiaffo in pieno viso. Il lettore viene volutamente provocato a reagire e a prendere possesso della vita di Nick, in ogni pagina. Vita che, o si ama o si odia, senza sfumature.” (F. Belleri)

Alessandro Zannoni è nato a Sarzana, dove vive. Dopo tre libri autoprodotti, ha pubblicato con Luigi Bernardi due romanzi e una novella – Biondo 901 – diventata un monologo teatrale portato in scena da Alessandro Bertolucci. Ha scritto i testi del fumetto “Il cugino”, disegnato da Lorenzo Palloni. Dal 2002 organizza gli incontri letterari “Leggere fa male”.

A Masada continuano gli incontri dedicati ai libri e alla lettura, dopo le precedenti presentazioni (Frank Sinatra. Semplicemente il migliore di Francesco Meli, Odoya ed.; La maestra di Kabul di Selene Biffi, Sperling & Kupfer; Avventure di piccole terre di Ambrogio Borsani, Neri Pozza; Post Coitum di Riccardo Romagnoli, Morellini Editore – presentato da Antonio Moresco; Sex Advisor. Le (vere) recensioni dei clienti italiani di escort e trans, Edizioni Clichy, e Maledizioni. Processi, sequestri e censure a scrittori e editori in Italia dal dopoguerra a oggi anzi a domani, BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – collana Saggi, di Antonio Armano; Marjan di Riccardo De Torrebruna, Ensemble; Primaverile. Uomini nudi al testo, Feltrinelli, Autunnale. (dalla finestra sul teatro), Booksprint, di Dario Voltolini; Il naso della sfinge di Roberto Radimir, Blonk. Incontri a cura di Ugo Sandulli) e le lezioni di ascolto musicale (Lezioni di avvicinamento all’ascolto musicale su John Zorn, Tom Waits, Bjork e tanti altri, a cura di Maurizio Principato, Radio Popolare).

➵ INGRESSO: tessera

Masada è un’associazione culturale, l’ingresso è riservato ai soci in possesso di tessera.

Masada Associazione Culturale                                       Ufficio Stampa:         

info@masadamilano.it                                                          Ugo Sandulli

www.masadamilano.it                                                          ugosandulli@hotmail.com

Viale Carlo Espinasse 41                                                      328 7048401

 

 

Franz Krauspenhaar è un autore di grande bravura. È innegabile. Al di là dell’immensa simpatia che ho per lui. È una di quelle persone a cui voglio bene anche se le conosco solo di sfuggita. Qui c’è la mia recensione del suo noir Il subentrato, che ha firmato per la collana LIGHT di Lite Editions.

Il link alla recensione

20131120-101546.jpg

20131120-101555.jpg